Come aumentare la durata delle vostre prestazioni social

Come allungare la durata media dei post social

I contenuti postati sulle principali piattaforme di condivisione del web in teoria rimangono online per sempre, in pratica dopo un po’ di tempo scompaiono di fatto, ovvero ricevono visite uguali a zero. Social Media Online Classes ha condotto uno studio dal quale emergono le tempistiche di durata media dei post pubblicati sui vari social network.

Ecco la classifica relativa ai social più diffusi:

1.       POST SU BLOG: 2 anni

2.       PIN SU PINTEREST: 4 mesi

3.       VIDEO SU YOUTUBE: 20 giorni circa

4.       POST LINKEDIN: 24 ore

5.       POST INSTAGRAM: 21 ore

6.       POST FACEBOOK: 5 ore

7.       TWEET SU TWITTER: 18 minuti

Alla luce di questi dati un po’ sconvolgenti come si può aumentare la vita media di un post, in modo da ottimizzare i costi di realizzazione?

POST SU BLOG: non trascurare le regole per una SEO ottimale, integra immagini, infografiche e video, aggiorna i post di tanto in tanto e condividi il link del post sui vari social network.

PIN SU PINTEREST: pubblica immagini molto colorate, realizza pin che prevedano sia un’immagine sia un testo esplicativo, magari con un link nella descrizione, e promuovi il pin per almeno una settimana in modo da aumentare la sua visibilità.

VIDEO SU YOUTUBE: realizza video su argomenti evergreen, prediligi se possibile i tutorial, che offrono soluzioni concrete a problemi diffusi, osa con video lunghi in cui insegni qualcosa mentre diverti gli utenti e inserisci nel titolo del video, nei tag e nella descrizione le parole chiave (solitamente quelle che gli utenti digitano nella barra di ricerca), ovviamente nella lingua del tuo pubblico di riferimento.

POST LINKEDIN: metti in evidenza il tuo post migliore in modo che rimanga visibile sul tuo profilo sopravvivendo così allo scroll, pubblica i post anche su LinkedIn Pulse, la piattaforma di blogging del social network in lingua inglese e unisciti ai gruppi dei professionisti del tuo settore per condividere i tuoi contenuti e per creare engagement con i membri.

POST INSTAGRAM: pubblica immagini con colori brillanti molto contrastate, usa hashtag attinenti al contenuto alternando quelli più popolari ad alcuni più di nicchia e realizza quanti più post possibili della tipologia che riceve più like e commenti.

POST FACEBOOK: utilizza le sponsorizzazioni soprattutto per i post che annunciano novità o promozioni, anche investendo un importo minimo, impostando il target di riferimento in base ad interessi o localizzazione, e non esitare a ripostare un contenuto pubblicato mesi prima perché potrebbe raggiungere persone differenti da cui non è stato visualizzato la prima volta.

TWEET SU TWITTER: scrivi spesso e fallo durante specifici momenti della giornata che ti sei ritagliato appositamente per questo, durante i quali è anche importante non scordarsi di rispondere alle persone che interagiscono con i tuoi contenuti.